Il Jazz a scuola… dal palco
Il Jazz a scuola… dal palco

Il Jazz a scuola… dal palco

Si è tenuta dal 24 al 28 maggio la manifestazione “Il Jazz a Scuola… dal Palco” promossa da IJVAS, IJC, MIDJ e I-JAZZ da un’idea di Angelo Bardini e Claudio Angeleri e che ha attivamente coinvolto nell’organizzazione anche Cristina Cervesato. L’iniziativa inaugurata lo scorso 30 aprile durante l’International Jazz Day con gli studenti delle scuole primarie, ha visto impegnati 190 musicisti in 24 lezioni/concerto con la partecipazione di 1.000 studenti in presenza e più di 7.000 alunni e alunne delle scuole secondarie dalle classi scolastiche di un centinaio di Istituti scolastici connessi in streaming da tutta Italia. “Il Jazz a Scuola… dal Palco” rientrava nella Settimana della musica a scuola promossa dal Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della Musica del Ministero dell’Istruzione e da INDIRE.
La manifestazione è stata possibile grazie alla rete di collaborazioni tra le associazioni della Federazione Nazionale Il Jazz Italiano, ed in particolare tra IJVAS e IJC, capofila dell’iniziativa, ed una rete di soggetti istituzionali, scuole, jazz club, associazioni culturali con il contributo delle diverse figure professionali presenti nelle scuole italiane: dirigenti scolastici, docenti e animatori digitali.
Sono stati allestiti 26 palchi all’interno delle scuole e dei jazz club: Piacenza jazz club, CDpM Bergamo, Louisiana Jazz Club – Count Basie Jazz Club Genova, Unisono Jazz Club Feltre, Amici del Jazz Modena – Smallet Jazz Club, Associazione Culturale Il Chiostro di Lamezia Terme, IC 3 Modena, IC di Govone – Cuneo, IC Teglie Genova, IC Maida di Maida, IC Marassi Genova, IC Santa Lucia Bergamo, IC San Nicolò Piacenza, IC Viale Lombardia Cologno Monzese, Liceo Gioia Piacenza in collaborazione con il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza, IC Carducci Brescia, IO Bobbio, IC E. Morante Genova, IC Feltre – Belluno, Scuola Popolare di Musica di Testaccio – Roma, IC Bertolucci – Parma, IC Perlasca Roma, IC Dante L’Aquila.
A integrazione dell’offerta didattica e culturale si sono tenuti alcuni incontri sulla piattaforma digitale di INDIRE il 30 aprile “Free liberi di leggere: jazz”, e il 25 maggio “Il jazz a scuola… dal palco, un coro a 4 voci” con Ada Montellanico, Alessandro Creola, Valeria Caponnetti, Angelo Bardini in collaborazione. Lo stesso giorno Massimo Nunzi ha tenuto una lezione multimediale “A qualcuno piace Fred” in collaborazione con il Liceo “Melchiorre Gioia” di Piacenza (Scuola Polo di Avanguardie educative), il conservatorio “Nicolini” di Piacenza il gruppo Buscaja e il Piacenza Jazz Club.
Le iniziative del Liceo Gioia di Piacenza, dell’IC Santa Lucia di Bergamo e dell’IO di Bobbio sono state possibili grazie al bando Per Chi Crea SIAE/MIBACT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.